Calcio, Cagliari: svanisce il ‘sogno’ decimo posto

Cagliari al quindicesimo posto. Pari o sopra squadre come Fiorentina o Genoa, sulla carta superiori ai rossoblù, ma anche sotto compagini come Udinese e Bologna che solo fino a qualche settimana fa sembravano quasi spacciate. A guardare il bicchiere mezzo pieno è una salvezza abbastanza tranquilla con i quaranta punti (quelli che alla fine sono bastati e avanzati) raggiunti più di un mese fa. A guardarlo mezzo vuoto (e con il contenuto reso più amaro dalla sconfitta di ieri con l’Udinese) è anche un bicchiere di domande e forse rimpianti: si poteva fare di più?.

Il reparto avanzato è un paradosso: Pavoletti raggiunge il suo record personale di sedici gol (senza rigori), ma il Cagliari ha il terzo peggior attacco del campionato con soli trentasei reti. Ed è un esplicito suggerimento della classifica per l’anno prossimo: va bene cercare la testa del bomber, ma la squadra ha bisogno di alternative e delle reti dei centrocampisti. E qui si apre il capitolo Barella: l’azzurro è destinato a partire, non ci sono dubbi. Ma il Cagliari si gioca la prossima stagione proprio con la sua sostituzione e con il saggio utilizzo dei soldi che arriveranno. Inevitabilmente ora si parla di “prossimi giorni importanti per impostare il futuro”, ma è verosimile che un’idea di quello che accadrà Maran, Carli e Giulini se la siano già fatta. Il primo nodo da sciogliere è quello dei rinnovi dei contratti in scadenza.

Tre nomi su tutti: Srna, Padoin e Cigarini. I primi due negli ultimi mesi sono stati utilizzati meno di quanto si potesse prevedere a inizio stagione. Mentre per Cigarini vale il discorso inverso: dato per partente sino a gennaio, alla fine ha giocato da titolare tutte le partite del periodo migliore del Cagliari, quello da metà febbraio in poi. Se dovesse partire, la priorità del club sarebbe proprio quella del regista. Il portiere? Potrebbe partire anche Cragno: la società ha già blindato Rafael per il sicuro, poi si vedrà. Il ds Carli ieri sul mercato ha detto poco, ma ha anticipato che non ci saranno grosse rivoluzioni: il gruppo della stagione del centenario rimarrà quello di questa stagione.

L’articolo Calcio, Cagliari: svanisce il ‘sogno’ decimo posto proviene da Cagliaripad.