Pula, turista tedesco custodiva nel cortile tre kg di pietre e conchiglie delle nostre spiagge: multato

Operazione del corpo Forestale al contrasto alla asportazione di sabbia , conchiglie, pietre e concrezioni dalle spiagge  della Sardegna.

Il personale del Nucleo Investigativo Forestale di Cagliari e della Stazione Forestale di Pula,  è intervenuto a Pula a seguito di segnalazione, presso il cortile di una privata abitazione del paese. Sul posto sono stati rivenuti diversi cumuli di pietre e concrezioni marine  prelevate nei litorali da Cagliari a Pula .

Il quantitativo, risultato di circa 3 chilogrammi, è stato sottoposto a sequestro. L’autore dell’illecito  è risultato essere un turista tedesco, in vacanza in Sardegna insieme ai propri figli. Al responsabile è contestata una sanzione amministrativa pecuniaria. Inoltre si sta valutando un’eventuale contestazione del reato di deturpamento di bellezze naturali.

Nel corso di un altro servizio  presso lo scalo portuale di Elmas,  il Personale del Corpo Forestale  della Base Navale  di Cagliari ha intercettato un turista  italiano che  trasportava sabbia e conchiglie contenuti  in un sacchetto in  plastica.

Ai trasgressori  è stata contestata la violazione della  legge Regionale n. 16/ 2017 che   prevede che chiunque asporta, detiene, vende anche piccole quantità di sabbia, ciottoli, sassi o conchiglie provenienti dal litorale o dal mare in assenza di regolare autorizzazione o concessione rilasciata dalle autorità competenti, è soggetto alla sanzione amministrativa da euro 500 a euro 3.000.

È necessario scongiurare la diffusa pratica dell’asportazione di conchiglie, ciottoli e  sabbia dei nostri litorali, come souvenir (o ancora peggio, in grandi quantità per decorare o abbellire giardini e interni),  da parte dei turisti.

il Corpo Forestale fa appello a tutti i bagnanti e in  particolare agli operatori del settore turismo (titolari di B&B, Hotels, case vacanza ecc), di diffondere l’informazione sul divieto esistente in Sardegna imposto dalla legge regionale 16/2017, al fine di salvaguardare l’ambiente  e di evitare pesanti sanzioni.

Il Corpo Forestale invita la popolazione a segnalare  al   numero verde 1515 , numero di pronto intervento  del Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale della Regione Sarda,  eventuali comportamenti illeciti diretti alla asportazione di conchiglie, sabbia e pietre dalle spiagge dell’Isola.

L’articolo Pula, turista tedesco custodiva nel cortile tre kg di pietre e conchiglie delle nostre spiagge: multato proviene da Casteddu On line.