L’sos di Tomaso Locci a Conte: “Servono 5 milioni per sconfiggere il rischio alluvioni a Monserrato”

Una sola richiesta, ma molto importante: più soldi per sconfiggere il rischio idrogeologico in tutta la città. A farla al premier Giuseppe Conte, durante l’incontro con tutti i sindaci della Città Metropolitana a Cagliari, è stato il sindaco di Monserrato, Tomaso Locci: “Servono più denari, più finanziamenti. Ho chiesto al premier un intervento ‘pesante’ per le città oggetto di alluvioni come la nostra, oltre a norme più facili dal punto di vista urbanistico, per quelle che poi saranno le leggi regionali. Lo Stato”, dice Locci, “deve poter aiutare noi sindaci ad avere una macchina amministrativa molto più veloce”. Ogni volta che a Monserrato c’è un temporale, tuttavia, ci sono alcune zone dove, bene andando, i cittadini incrociano le dita sperando che non succeda nulla di grave: “Abbiamo già investito un milione di euro, ma ne servono almeno altri cinque per avvicinarci a risolvere il problema del rischio idrogeologico”.

L’articolo L’sos di Tomaso Locci a Conte: “Servono 5 milioni per sconfiggere il rischio alluvioni a Monserrato” proviene da Casteddu On line.